pixel

Leader è colui che in una struttura sociale organizzata occupa la posizione più elevata, nell’interazione col resto del gruppo.
Così Wikipedia fornisce la definizione di leader / leadership.

Ho sempre pensato che c’é una netta distinzione tra “capo” e “leader”.

Mi interessava però conoscere anche l’opinione di altre persone che giorno per giorno fanno impresa e si misurano con problematiche e dinamiche particolari. Ognuna con un pensiero e un lavoro differente.

Così in questi giorni ho voluto chiedere proprio a loro, ai professionisti e ad alcuni miei clienti, persone che seguo e che stimo particolarmente, cosa ne pensavano e come definiscono la figura del “Leader”.

Eccole qui:
————————–————————–—-

BIG LUCA (Big Luca Online Marketing)
“Leader è quella persona che è in grado di guidare il suo team, è colui che sa dove si deve arrivare, è colui che arriva dove c’è un branco confuso di pecorelle e le guida dove loro vorrebbero tanto essere ma non sanno come fare.”

————————–————————–—-

TINDARO BATTAGLIA (Affiliate Marketer)
“Leader in ambito business è colui il quale ha successo perchè riesce a creare persone di successo. Il leader non è leader solo per i suoi risultati dimostrati, ma lo è ancor più perchè riesce a trasferire le sue conoscenze alle persone che decidono di seguirlo, e genera nuovi leader grazie al suo bagaglio di esperienza.”

————————–————————–—-

MARCO LICATA (Consulente e Marketer)
“Il leader ha la capacità di essere seguito dalle persone in modo volontario e spontaneo. E’ leader chi da l’esempio, chi è il primo a fare le cose, deve essere un solving problem, una persona che non scarica mai negatività sul team.”

————————–————————–—-

DONNA MOLINARI (Molinari Enterprises)
“Leader è colui che cerca di tenere unito tutto ciò che gli altri cercano di distruggere e che è in grado di farsi seguire spontaneamente.”

————————–————————–—-

ALESSANDRO ARNAO (Accademia del Self Publishing)
“Per me un leader e’ qualcuno che riesce a convincere e a influenzare positivamente altre persone senza costringerle a fargli fare qualcosa, quindi senza fare uso dell’autorita’ che potrebbe avere un capo al lavoro o una maestra a scuola. Le persone seguono il leader in maniera naturale e sono ammaliate da quella che è la visione del leader. Per questo andranno a fare senza batter ciglio tutto cio’ che il leader dice di fare.”

————————–————————–—-

ROBERTO BASSO (ChickeHOUSE – Webagency)
“Il capo dirige e non da spazio alle idee. Il leader è uno che ha più domande che risposte, aiutando le persone ad uscire fuori dal guscio, ad impostare un lavoro di gruppo, migliorando anche se stesso.”

————————–————————–—-

STEFANO COMIDA (CBS Serramenti e Infissi)
“Leader è colui che ha una visione, prende una direzione e trascina gli altri. E’ colui che si “impone” con le idee e non con la forza.”

————————–————————–—-

MAURO VOLONTERI (Magoot – Webagency)
“La leadership significa saper dare l’esempio concreto ai propri collaboratori/interlocutori, essere credibile ed autorevole senza risultare un dittatore.”

————————–————————–—-

CHIARA PALAMA’ (Gowisi – Business Design Marketing)
“Il leader è colui che ispira è colui che rende forti le persone con le quali lavora, ha la visione la capacità la resilienza e l’empatia per comprendere come un team di persone nella loro diversità possa interagire al meglio per raggiungere un obiettivo di cui lui si fa garante di valori e giustizia. Il leader gode del successo di ogni singolo membro del team, il leader è riservato ma diretto e accogliente. Il leader è acclamato e non eletto.”

————————–————————–—-

ANGELO CAPALBO GHELLI (Videomaker)
“Leader è il primo che da l’esempio, colui che si mette in gioco, che ammette i suoi errori e che mette da parte l’ego. Leader è il primo che deve volersi bene e che si impegna a lavorare su se stesso per poi lavorare sugli altri. E’ il primo che pretende e che da l’esempio.”

————————–————————–—-

CHRISTIAN LASORSA (Personal Trainer)
“Il leader è colui che attrae con lo sguardo magnetico di chi ci crede.”

————————–————————–—-

RORY (Rory Business Freak)
“Per quanto mi riguarda Leader e Leadership sono parole che per me non hanno senso. Sono semplicemente delle etichette per definire le persone.
Ad ogni modo trovo che le persone che gli altri definiscono leader non sono altro che individui che si differenziano rispetto agli altri perché provano questo disagio interiore che solo quando agiscono riescono a placare.
E in un mondo dove la maggioranza delle persone è abituata a parlare e stare ferma, colui che agisce viene preso ad esempio e definito leader.”

————————–————————–—-

GIOVANNI LEONE (Ristrutturazione Low Cost)
“Il leader di oggi ha sempre e comunque il compito di coordinare un gruppo o un team, per risolvere un problema, condividere nuovi progetti, ecc. Non è quindi più un ruolo associato al padre padrone e leader indiscusso, ma piuttosto quello di un compagno che offre il suo appoggio, assumendosi la responsabilità e che ascolta i propri collaboratori per rafforzare la propria posizione, ascoltando e tenendo in considerazione quanto suggerito, per poi decidere e valutare la scelta migliore, tenendo sempre bene in mente gli obbiettivi.”

————————–————————–—-

FABRIZIO STELLA (ProspettoGroup)
“Leader è colui che guida, soprattutto con l’esempio.”

————————–————————–—-

Conclude la lista delle opinioni, quello che è il punto di vista di una delle persone che più stimo e che reputo un vero leader.
Mio padre.

RINO PEDRANI (Manager)
“Leadership è abilità di un individuo di guidare e motivare un gruppo di persone. “The art of motivation”, così l’ho definita in un mio corso in inglese. Lead vuol dire condurre, guidare. Il vero leader insegna senza comandare, ma ciò che contraddistingue un vero leader è quando esegue un’azione di correzione (succede spesso) senza umiliare l’interlocutore.
Leader si nasce o si diventa? Io credo che in molti casi si può imparare a diventarlo. Steve Jobs è un classio esempio, una persona nata per non essere un leader. Licenziato dal board nell’85 per vedute diverse sul futuro, 12 anni dopo fu riassunto dalla Apple come CEO e sviluppò iPod, iPhone, ecc. E’ morto nel 2011 ma il suo nome è associato ancora alla genialità.
Quindi nulla è precluso. Nessuno ha la strada sbarrata per diventare un leader.”

————————–————————–—-

Se qualcun’altro vuole esprimere il proprio punto di vista non deve far altro che inviarmi una mail a: amministrazione@cristianpedrani.it specificando come oggetto “Leader secondo me”.
Una volta che ne avrò raccolte a sufficienza avrò il piacere di fare un secondo post sull’argomento.

Se volete saperne di più su di me:
www.facebook.com/CristianPedraniConsulenteWebImprenditori

 

 

Condividi la news